Mostra mercato di Natale

Il Centro Diurno Delocalizzato del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze della ASL di Nuoro, come consuetudine, in occasione del Natale, organizza la tradizionale mostra espositiva delle creazioni realizzate nei suoi laboratori. I manufatti saranno esposti nella giornata di martedì 20 dicembre 2016, dalle ore 09.00 alle ore 18.00, e la mattina di mercoledì 21, presso la Hall dell’Ospedale San Francesco in Nuoro.

Il Centro Diurno di Nuoro, sin dal suo sorgere, ha posto, tra i suoi diversi obiettivi terapeutici, il potenziamento della comunicazione, anche con il ricorso all'arte-terapia. Un mezzo formidabile per gli utenti, che hanno la possibilità di elaborare i propri vissuti, a cui vengono dati una forma, un colore, un’espressività che si riversa direttamente nelle loro creazioni. Tutti elementi che poi vengono trasmessi vicendevolmente, in un continuo processo di confronto/incontro che, a sua volta, determina il complessivo rinforzo di quanto vanno via via esprimendo creativamente. Senza dimenticare che questo processo rinforza la dinamica del gruppo in cui sono inseriti, migliorando in tal modo la rete delle relazioni sociali.

L’apprezzamento e il gradimento del pubblico sono di grande aiuto e stimolo, non solo per gli stessi utenti che hanno realizzato i manufatti, ma anche per gli operatori e i maestri volontari, che possono avere così un diretto riscontro della bontà di tutto il quotidiano percorso riabilitativo individuale attivato e sovrainteso nel corso di tutto l’anno.

«Attraverso tale percorso - sottolinea il Responsabile del Centro, Dott. Franco Salvatore Delrio - si valorizzano le diverse e peculiari disposizioni creative dei singoli, che vengono in tal modo gratificati sotto l’aspetto psicologico in generale, e dell’autostima in particolare. Il processo creativo messo in atto nel “fare arte” produce benessere, salute e migliora la qualità della vita».

Quanto gli utenti esprimono artisticamente, concorre ad incrementare in essi, una maggior consapevolezza di sé ed insegna: a meglio fronteggiare situazioni di difficoltà e stress ed esperienze traumatiche, a migliorare le abilità cognitive e – infine - a godere del piacere che la creatività artistica, affermando la vita, porta con sé. Le attività riabilitative così concepite, insomma, tendono a favorire anche la possibilità di percepirsi come individui capaci di fare e di esprimere, attraverso l’atto creativo, qualcosa di importante, che risulta essere tale anche perché espresso e riconosciuto all’interno del gruppo in cui si è inseriti e anche all’esterno.

«Un doveroso ringraziamento – continua il Dott. Delrio – va riservato a tutti i maestri volontari, la cui preziosa collaborazione ha reso possibile il regolare svolgimento dei diversi laboratori, culminanti nella realizzazione della mostra-mercato».

Documento correlato:
Locandina [file.pdf]

Galleria fotografica
  • Mostra Mercato Natale 2016